La finalità delle indagini è quella di determinare le caratteristiche chimiche, fisiche e meccaniche dei materiali costituenti le costruzioni civili, in modo da fornire informazioni sullo "stato di salute" degli edifici costruiti, sia di antica fabbrica, quanto di recente realizzazione. Tale necessità di indagine è determinata dal sopravvenire di eventi di degrado, che possono essere di tipo chimico (interazione e attacco di agenti chimici di vario tipo), fisico (cicli termici, variazioni termo-igrometriche), accidentale (scoppi, incendi, eventi tellurici, ecc). Altre cause, che prescindono invece dal degrado, interessano il campo tecnologico-progettuale che incidono sulla corretta realizzazione delle opere e rispetto degli standard di costruzione. In accordo alla Normativa vigente nel campo delle Costruzioni, a monte di qualsiasi tipo di intervento è imprescindibile la conoscenza della struttura, che può essere ottenuta a vari livelli, determinati dallo studio, quindi, di geometria, dettagli strutturali e materiali. Le Norme affermano, infatti, che in assenza di disegni e specifiche originali di progetto è indispensabile eseguire indagini e verifiche in situ, definite per tipologia di costruzione (muratura, cemento armato, acciaio, etc.) e per Livello di Conoscenza prefissato.
Indagini Strutturali Srl effettua indagini sperimentali sui materiali, avvalendosi di apparecchiature sofisticate e specializzate per ogni tipo di manufatto. La Società sviluppa i piani di indagine, in accordo alla Normativa e privilegiando, per quanto possibile, un approccio minimamente invasivo. Ciò è svolto in pieno accordo con le prescrizioni del DM del 14.01.2008, il quale afferma che le indagini classiche distruttive possono essere sostituite (sino ad un valore massimo consentito) da un numero sufficiente di indagini non invasive, a condizione che le prove non invasive (dette "indirette") siano tarate sul quelle dirette.

Prove di carico Monitoraggi Indagini sui materiali Geognostica Indagini dinamiche Termografia Sfondellamento