Il monitoraggio strutturale è necessario ogni qualvolta è necessario tenere sotto osservazione un dato manufatto per un certo periodo di tempo. Il controllo è rivolto sia alle grandezze che sono direttamente collegate alla struttura (spostamenti, tensioni, accelerazioni), che alle grandezze non direttamente connesse ma che potrebbero essere correlate al comportamento del soggetto indagato (vento, traffico, temperatura, umidità). Il monitoraggio in tempo reale (RTM) consente di osservare le grandezze sottoposte a controllo in qualsiasi istante e da qualsiasi postazione remota connessa ad internet. Questa tipologia è utile ogniqualvolta è necessario controllare il comportamento di una struttura correlato a quello di un evento particolare (temperatura, vento, sisma, traffico, vibrazioni indotte); o quando è necessario predisporre dei sistemi di allarme che avvertano il progettista di un possibile rischio di crollo o pericolo imminente. A tale scopo IndaginiStrutturalisrl, una volta colte le esigenze del Progettista, studia un sistema di monitoraggio strutturale che, focalizzando l'attenzione sui punti ritenuti più significativi, controlla l'insieme dei cinematismi in corso. Il monitoraggio strutturale avviene adottando diverse tipologie di sensori: inclinometri per la misura diretta degli angoli di rotazione, estensimetri (strain gauges) per la misura delle deformazioni degli elementi metallici (catene, armature), trasduttori lineari di spostamento per la misura diretta della variazione di spostamento a cavallo delle fessure; accelerometrici per il monitoraggio delle vibrazioni. Il sistema adottato è composto da una centrale d'acquisizione dati dove le informazioni vengono raccolte, elaborate e trasmesse in tempo reale, tramite connessione protetta, ai server di Indagini Strutturali srl e consultabili dal sito web dopo l'autenticazione del Cliente. Un microprocessore, inoltre, consente di predisporre alcune operazioni in funzione dei dati acquisiti dalla centralina; è possibile infatti variare l'intervallo di acquisizione dei dati in funzione di un particolare evento: presenza di vento di velocità oltre ad una certa soglia, presenza di una vibrazione di qualsiasi natura (sismica o legate ad attività antropiche), inviare un segnale di allarme sottoforma di sms, chiamate telefoniche ed e-mail.


Prove di carico Monitoraggi Indagini sui materiali Geognostica Indagini dinamiche Termografia Sfondellamento