ENDOSCOPIO


L’endoscopio è uno strumento ottico che viene utilizzato anche nell’Endoscopia edile. Viene impiegato nelle indagini ove sia necessario ispezionare tutte quelle cavità altrimenti inaccessibili e in particolare della muratura, dei solai e dello spessore interno murario. Pertanto l’indagine videoendoscopica si serve di questo strumento. Nello specifico l’endoscopio è dotato di microtelecamera e di videoprocessore che, collegati ad un laptop con l’apposito software, consentirà l’acquisizione dei dati necessari alle indagini.
Questo strumento è formato da un sensore CCD e da una sonda (costituita da un fascio di fibra ottica) posta all’estremità di un tubo rigido o flessibile.
Questo, introdotto nella cavità da esaminare, capta i segnali luminosi e li trasmette al videoprocessore che, a sua volta rielabora, ricostruisce e proietta l’immagine a schermo dei dati rilevati.